In amore se non si ha la bellezza che si desidera, è meglio…

Grazie ai filtri fotografici presenti su tutte le app dei nuovi cellulari, cambiare il proprio aspetto è divenuto estremamente facile, al punto che una persona normalissima può sembrare un modello palestrato di Pitti Uomo oppure una modella di Victoria Secrets.

La nuova epoca tecnologica ci impone di apparire per esistere, che lo si faccia attraverso dei trucchi fotografici o attraverso un self-marketing mirato, l’obiettivo è quello di attirare l’attenzione del maggior numero di click e like per poter misurare il proprio indice di gradimento.

Mi dispiace però dovervi comunicare che le persone meno fotogeniche o in genere meno belle sono invece quelle che riescono a cogliere i frutti migliore dell’amore. E’ dimostrato infatti che in una coppia, perchè questa funzioni, c’è bisogno di affinità e compatibilità anche nell’aspetto.

Stare insieme ad una persona troppo più affascinante rispetto al proprio standard causa gelosia, nervosismo e anche se ci riempie di autostima nel mostrarci con un “Guarda un pò che c’ho io e che te ti sogni” dall’altra parte ce la toglie avendo sempre il terrore che ci venga portata via.

L’equilibrio, il segreto della felicità

Non dimentichiamoci che una persona molto curata e molto bella è per natura molto più incline al tradimento e che ha bisogno dei suoi spazi. Ama essere al centro dell’attenzione, mentre invece una persona innamorata non è molto per la condivisione. Non ci credete?

Allora spiegatemi perchè su 10 copppie omosessuali che hanno superato i 10 anni insieme, 9 di queste si reputano “al massimo” entro la media comune di bellezza.

Non curatevi delle masse, curatevi solo di chi vi interessa veramente restando quello che si è. Non deluderete mai

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

WordPress spam blocked by CleanTalk.