Prete fautore del movimento “No Gender” accusato di violenza sessuale

Ebbene si, per l’ennesima volta, uno dei tanti cavalieri impavidi e puri che difendono la moralità della società e dei valori della famiglia, viene beccato a commettere reati sessuali.

Tony Anatrella è un prete della diocesi di Parigi, ma è anche psicanalista, psicoterapeuta e specialista in psichiatria sociale, tutte lauree conferite in brevissimo tempo da istituti ecclesiastici dui cui comunque si sa veramente poco. A lui si deve la diffusione dello spauracchio della cosiddette “teoria gender” (o “ideologia gender”), ma ora, però, è ufficialmente indagato dalla curia parigina per le accuse di aggressione sessuale che alcuni suoi pazienti gli hanno rivolto.

Il Settantacinque anni prelato francese è già stato sentito da un’apposita commissione istituita dal cardinale André Vingt-Trois all’inizio dell’estate scorsa per accertare i fatti denunciati dagli ex pazienti di Anatrella e a confermare la vicenda è proprio l’AgenSir (Servizio Informazione Religiosa) che ha sentito direttamente la diocesi di Parigi.

Le prime segnalazioni su padre Anatrella risalgono al 2006. Da allora, secondo AgenSir, l’arcivescovo di Parigi solo nel maggio scorso ha incoraggiato le presunte vittime degli abusi del prelato, ad uscire dall’anonimato contattando la diocesi e sporgendo formale denuncia.

Sulla base di un rapporto sul caso stilato dalla commissione, la diocesi fa sapere che “il cardinale Vingt-Trois ha ritenuto necessario aprire un processo canonico. Ne ha informato le autorità romane interessate. (…) Sul piano civile, il cardinale Vingt-Trois, alla fine del 2016, ha segnalato al procuratore di Parigi di aver aperto il processo canonico”. Per quanto riguarda i procedimenti ecclesiastici vi sorprenderà sapere che ovviamente non se ne sa più nulla (strano eh?) mentre il procedimento civile e penale per la legislazione francese è appena partito e si prevede una condanna a 20 anni di reclusione sempre che, come al solito, non intervenga la curia romana per trasferire il prete in qualche parrocchia in paesi dove non esista l’estradizione.

Padre Anatrella è autore di libri come “La teoria del gender e l’origine dell’omosessualità. Una sfida culturale” (2012), “Gender, la controverse” (2011), “Gender, qui es-tu?” (2012, scritto con Olivier Bonnewijn e Michel Boyancé). Secondo Wikipedia, “è consultore del Pontificio consiglio per la famiglia e del Pontificio consiglio per la salute. È membro della Commissione internazionale d’inchiesta su Medjugorje presso la Congregazione per la dottrina della fede. È professore invitato presso l’Istituto Giovanni Paolo II di Roma”.

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

 

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

WordPress spam blocked by CleanTalk.