Chi è Online

Al momento non ci sono utenti online

Membri attivi di recente

Foto del profilo di Rete Gay Admin
Foto del profilo di Anacarsis
Foto del profilo di Jessi
Foto del profilo di Selvaggio
Foto del profilo di Paolo salleri
Foto del profilo di Mex
Foto del profilo di Carmen
Foto del profilo di Spartakos50

Nello sport maschile l’omosessualità, tranne rarissime eccezioni, l’omosessualità è sempre stata vista come un’ostacolo, qualcosa da evitare a tutti i costi. Se negli sport femminili invece è vista come un’elemento migliorativo, essere gay in uno sport di squadra come può essere ad esempio il Calcio può portare all’emarginazione dal parte degli stessi compagni o all’essere deriso da avversari e tifosi.

Non insomma una situazione invidiabile

Ma la notizia che durante un incontro nella massima serie della pallavolo giapponese, due giocatori avversari u Yamamoto di 24 anni e Takuya Takamatsu di 29 hanno cominciato a litigare sulla validità di un punto o no arrivando a spintonarsi e a dirsene di tutti i colori. La faccenda sembrava sarebbe finita in malo modo, ma si è conclusa con un tenero bacio sulle labbra che i due si sono scambiati come suggello alla ritrovata armonia.

Sorridendo sono poi ritornati a giocare mentre il pubblico tributava loro una vera e propria ovazione.

Più tardi Takamatsu avrebbe affermato, secondo quanto riportato dal sito panafricano di lingua inglese Mambaonline, di “amare Yamamoto come un fratello più piccolo”. Secondo i media locali non è la prima volta che i due si lasciano andare ad effusioni simili, pur mantenute nel contenutissimo ambito che la cultura giapponese suggerisce.

Va detto che libertà simili in un mondo maschilista come quello dello sport, sembrano un piccolo miracolo.

A giudicare però dal video, il sospetto che sia stata una cosa piuttosto combinata rimane. Normalmente se due giocatori vengono a contatto si alzano i toni e i compagni di squadra sarebbero interventui a separarli, mentre invece a ben vedere, sembrano un pò tutti già divertiti prima che avvenga il bracio fraudolento..

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

 

0

ReteGay.it è un sito nato nel 2012 riservato a tutta la comunità LGBTIQ e a tutti coloro che conoscono le regole della tolleranza e del rispetto reciproco.

La registrazione è anonima e TOTALMENTE GRATUITA e non ci esistono limitazioni o sezioni a pagamento.

Puoi cancellare i tuoi dati e il tuo account in ogni momento

Cosa stai ancora aspettando per Iscriverti??