Le donne omosessuali hanno un’intelligenza superiore rispetto alle etero.

Potrebbe sembrare una stranezza oppure la classica ricerca buttata li per far conoscere il nome di qualche misterioso studio di ricerca di cui nemmeno i vicini sanno il nome, e invece questa volta, dietro al classico titolone da copertina, ne viene spiegato il motivo.

Iniziamo dal dire che il valore di intelligenza media di una donna europea (sia etero che omosessuale) si attesta intorno ad un valore di 92.1, ma uno studio condotto recentemente ha ripetuto lo stesso test su 1400 donne europee dichiaratamente omosessuali e il risultato è stato sorprendente. La media infatti è risultata 99.3, praticaente quasi il 10% in più rispetto ad una media globale.

Quali potrebbero essere i motivi di questa differenza?

I fattori principali vanno sicuramente cercati nel nostro istinto di adattamento e nel fatto che, vivendo da emarginati, gli omosessuali sono tendenzialmente costretti a costruire stratagemmi per poter vivere una vita soddisfacente.

Questo continuo ricercare un equilibrio tra ciò che si è e quello che invece la società vorrebbe noi fossimo, è un continuo stimolo per la mente che la rende più reattiva ed adatta a reagire in ogni situazione molto più velocemente.

Per le donne omosessuali poi c’è un fattore “Boost”. Se è vero che socialmente sono più accettate dell’omosessualità maschile, hanno il grande vantaggio di liberarsi quasi immediatamente dallo schema del “donna che cerca marito” e di vivere la loro condizione femminile esclusivamente come oggetto destinato a qualche uomo con cui dovrà condividere la propria vita in forma socio-economicamente subalterna.

Il liberarsi da questa condizione le aiuta a crescere e formarsi, oltre che a diventare sicuramente più autonome di chi basa la propria vita sullo smaltarsi le unghie alla ricerca di farsi mettere incinta da un uomo facoltoso (che viene definito “quello giusto”).

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

Anche l’approccio sessuale è totalmente differente.

Solitamente la donna etero “attende”, cerca di far capire ma difficilmente si propone in forma diretta. Tra le omosessuali questo comportamento non premia mai e spinge le donne ad essere più propositive e interessanti sia negli atteggiamenti che nei discorsi (tra le etero una donna che esprime proprie opinioni e pensieri su economia, politica e sport viene solitamente derisa).

Una donna omosessuale sa quello che vuole, sa come lo vuole e decide anche quando.

Random Posts