Come il populismo uccide la libertà individuale

Suvvia, non ci prendiamo in giro. L’attuale governo M5S-Lega coniuga i due aspetti peggiori che una democrazia possa avere in termini di crescita ed uguaglianza sociale.

Il Populismo fine a se stesso e il Razzismo globale vissuto come fobia. Ora già mi aspetto la reazione dei seguaci dei suddetti movimenti politici in cui si alterneranno affermazioni che vanno dal negazionismo “Non è vero” al più consumato e inutile “E allora il PD” ?

Siamo ben chiari, tolta la legge Cirinnà il PD non è che abbia fatto tutto questo grande lavoro per combattere il razzismo, ma certo non posso essere felice di vedere come si possa essere tornati così indietro, tanto di sembrare di essere negli anni 50.

Tanto per anticipare i negazionisti mi limito a postare due citazioni su tutte..

A maggio 2016 il leader del carroccio invitata i suoi a non applicare la legge Cirinnà, perché “la disobbedienza a leggi sbagliate è una virtù”

Il punto del discorso, comunque, non è relativo al colore politico, ma sta nel cercare di capire come sia possibile, a metà del 2019, doversi interrogare sul perchè sia giusto o meno discriminare chi non tolga niente a gli altri e chieda semplicemente gli stessi diritti umani, in quanto persone, che sono riservati a quella che può essere definita una casta sociale di stampo religioso.

La risposta dovrebbe essere cercata nel termine “diverso”. Chi è diverso e perchè viene considerato diverso? Ma principalmente DIVERSO rispetto a chi e cosa?

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

 

Diverso da me può essere un etero, un omosessuale o un bisex. Si perchè magari a me piace un tipo di persona, o perchè io ho ancora tutti i capelli mentre altri no oppure perchè non vesto alla moda e ritengo stupidi tutti quelli che si indebitano fino al collo per comprarsi l’ultimo iphone.

Sono diversi quelli che tifano per squadre diverse o sono diversi quelli sono vegetariani, carnivori o salutisti, come in fondo sono diversi quelli che si defiiscono cattolici ma poi in chiesa non ci vanno o quelli che vanno in chiesa tutte le domeniche, ma poi augurano la morte a chiunque non sia daccordo con loro.

Il punto è che, in fondo, il diverso non esiste e non può esistere per logica. Esistono solo persone socialmente disagiate che dovrebbero essere emarginate (a cui poi i social hanno dato voce) che vogliono disinfettare i sedili dei bus perchè lì presumibilmente ci si è seduto un gay, che augurano il naufragio e la morte ad intere famiglie con bambini mentre cercano di scappare dai loro paesi, ma che poi riempiono il loro profilo di foto e video di coccolosi cuccioli di cani e gatti per poi condividere post inventati in cui ci si scaglia contro chi li maltratta, chiedendosi come possano esistere al mondo persone del genere.

(Sintesi per i celebrolesi: Auguri la morte a delle persone e a dei bambini e poi ti chiedi come sia possibile che esistano persone cosi’ bieche e cattive dal fare male agli animali? E’ gente identica a te, grande testa di cazzo !!!)

Come ho detto prima, incitare la gente ad aggredire il diverso, oltre che sbagliato, è estremamente stupido ed illogico, in quanto tutto il ragionamento si basa sul “diverso da me”, presupposto da cui si evince che si considera se stessi come quelli perfetti e l’esempio da seguire (e ora guardatevi allo specchio e fatevela qualche risata).

Ma nulla di questo ragionamento potrebbe salvarvi dall’essere considerati domani (o oggi stesso dalle persone intelligenti che vi evitano) come voi stessi dei diversi. E quando e se dovesse uscire una legge che discrimina i razzisti escludendoli dalla vita politica, lavorativa e sociale cosa direte? Che è un’ingiustizia discriminare le persone in base ai propri gusti e le proprie idee?

L’errore della legge del taglione è che parte dal presupposto che punendoti, per contrappasso, per ciò che hai commesso, questo ti aiuti a capire. Il problema è che un idiota è tale perchè è fondamentalmente stupido e riversa sugli altri i propri fallimenti e le proprie frustrazioni, essendo totalmente incapace di farsi un autocritica e cercare di capire che, in fondo, se nella vita si ha fallito, la colpa non può essere sempre del fato, degli altri, dell’oroscopo o di un complotto internazionale che abbia deciso di punire te !

Il problema è che una persona se fosse capace di fare autocritica e vedere le cose con logica e una visione più altra non sarebbe stupida e di conseguenza razzista o omofoba, ma essendo stupidi non hanno possibilità di vedere oltre se stessi, e la paura di scoprire, che in fondo, si sia solo delle povere persone incapaci di avere nessuna importanza nel mondo, fa si che si leghino indissolubilmente all’idea che la colpa deve essere per forza di altri.

Il populismo si basa, da sempre, proprio su questo. Dare voce e un illusione a tutti quelli che si sentono esclusi, non un mezzo per emergere, ma solo una bugia a cui credere per sentirsi meglio. Ma in fondo se queste persone avessero almeno studiato, saprebbero che in tutto il mondo, da sempre, dalla notte dei tempi, nessun governo populista ha poi portato prosperità al proprio popolo.

Ma no.. perchè studiare e pensare, la colpa è sempre degli altri… del DIVERSO.. eccoli li, due uomini che si baciano… è per colpa loro se non sono nessuno.

Non dimenticare di iscriverti a RETE GAY e iniziare a conoscere nuove persone e fare nuove amicizie !!!

 

Random Posts