Visto che stiamo a casa in quarantena, un pò annoiati, spesso con solo il nostro amabile animaletto peloso da compagnia (si ok, se bipede e umano è meglio) qualcosa dobbiamo inventarcela. E visto che siamo tutti/e considerati strani dai nostri vicini e che su di noi fioccano tanto di quei luoghi comuni, perchè non accontentarli?

Ecco un elenco (scherzoso) di quello che dovremmo fare, da soli a casa, in quanto omosessuali durante la quarantena da corona virus

Uomini

  1. Mettersi un canovaccio in testa (possibilmente con colori accesi) e iniziare a ramazzare per casa cantando “I want to break free” o qualche altra canzone di Madonna.
  2. A ogni spaghetto, forchetta, foglio caduto per terra urlare con vocina stridula “Oh no.. Perdindirinina mannaggiarella”
  3. Far salire gli inquilini del piano di sotto a lamentarsi perchè sentono rumori e spiegare che ci si trova bene a camminare a casa con tacchi da 15 a stiletto
  4. Mettersi sul balcone ad annusare i fuori, obbligatoriamente mettendosi a 90 e dicendo ad alta voce “Ma come siete beeeellliiiiii”
  5. Sorridere e mandare bacetti a chiunque incroci il vostro sguardo dal balcone, ovviamente truccata da zoccolone da 5 euro al trancio.

Donne

  1. Comprare su Internet Sex Toys
  2. Usare Sex Toys
  3. Comprare su Internet Sex Toys piu’ grandi
  4. Legare insieme i Sex toys piu’ piccoli a quelli più grandi e usarli insieme
  5. Incrociare lo sguardo altrui, spettinate, struccate e mostrandosi tristi e incompiute perchè purtroppo non vi piace il cazzo.

Avete qualche altro luogo comune da segnalarci e da mettere in atto? Vi aspettiamo sul sito 🙂

Non dimenticate di registrarvi su Rete Gay Social QUI

0

ReteGay.it è un sito nato nel 2012 riservato a tutta la comunità LGBTIQ e a tutti coloro che conoscono le regole della tolleranza e del rispetto reciproco.

La registrazione è anonima e TOTALMENTE GRATUITA e non ci esistono limitazioni o sezioni a pagamento.

Puoi cancellare i tuoi dati e il tuo account in ogni momento

Cosa stai ancora aspettando per Iscriverti??